Pobieranie prezentacji. Proszę czekać

Pobieranie prezentacji. Proszę czekać

Introduzione alla traduzione letteraria. Testo codice verbale Tipo testuale culturale letterario diacronico contesto.

Podobne prezentacje


Prezentacja na temat: "Introduzione alla traduzione letteraria. Testo codice verbale Tipo testuale culturale letterario diacronico contesto."— Zapis prezentacji:

1 Introduzione alla traduzione letteraria

2 Testo codice verbale Tipo testuale culturale letterario diacronico contesto

3 La lingua = il lessico + la grammatica Il lessico: Insieme delle parole di una lingua o di un dialetto La grammatica è una disciplina che studia le regole fonetiche, ortografiche, morfologiche, lessicali e sintattiche di una lingua. La grammatica = la sintassi + la morfologia + la fonetica e la fonologiaPuò: descrivere uno stato della come agisce in sincronia, ovvero in un momento storico determinatosincronia studiare l'origine e la storia di una lingua diacronicamentediacronicamente La grammatica è una disciplina che studia le regole fonetiche, ortografiche, morfologiche, lessicali e sintattiche di una lingua.

4 Si può : descrivere uno stato della lingua come agisce in sincronia, ovvero in un momento storico determinatosincronia studiare l'origine e la storia di una lingua diacronicamentediacronicamente

5 Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia

6 Gentile = nobileOnesta = solenne, maestosaPare = appare, si fa vedereDonna mia = mia signora

7

8 MAIALE 1 erbivoro pachiderma dai grosso corpo tozzo con scarse setole, muso allungato terminante in un grugno e coda a ricciolo (famiglia: Suidi) 2 la carne del maiale ingrassato e macellato 3 si dice di persona sudicia materialmente o moralmente o anche eccessivamente grassa e ingorda PORCO 1 maiale 2 persona che fa o dice cose oscene PORCELLO 1. Maiale di pochi mesi 2. Scherzoso: persona sudicia o di costumi riprovevoli 1 zwierzę domowe 2 łajdak: Co za świnia! brudny jak świnia jeść jak świnia podłożyć komuś świnię. Świń z tobą nie pasałem. свинья подложить perf свинью кому-н

9 significato proposizionaledenotativoconnotativoespressivopresuppostoselettivocollocativoevocatogeograficostoricosociale

10 TIPI DI NON EQUIVALENZA A LIVELLO DI PAROLE  concetti specifici di una data cultura  it: menefreghismo, mammismo  pol.: chciejstwo, doktor habilitowany   concetto della LP non lessicalizzato nella LA  it. bravo, assenteismo  po. barszcz, grzeczny   la parola della LP è semanticamente complessa  it.. orbo, palafitta  pol. zaścianek   il campo semantico della parola nella LP e nella LA non coincidono  presidente – prezydent, dyrektor, przewodniczący  modesto – skromny, biedny   Nella LA manca la parola generale  it. nipote  Nella LA manca l’iponimo  it. maniero  pol. szpada, miecz, szabla   differenza di prospettiva interpersonale  rozlać, wylać, zalać, polać   differenza di significato espressivo  creatura – kreatura   differenza di forma  koń – cavallo   diversa frequenza d’uso  hejnał – diana  przygotowanie – preparazione   esistenza delle parole della LP nella LP  cappuccino, mafia, pizza

11 Possibili strategie di traduzione (a livello di parole)  a. Tradurre con una parola più generica  bimber – vodka   b. Tradurre con una parola neutrale/meno espressiva  Idę do budy – vado a scuola   c. tradurre con una sostituzione culturale  porca troia – kurwa mać   d. tradurre lasciando la parola di origine ev. con la spiegazione  Uwielbiał kremówki – gli piacevano molto “kremówki”, un tipo di dolce con la crema.   e. tradurre parafrasando il concetto con le parole affini/ non affini   touchpad – panel dotykowy  Mieszkał w bliźniaku – abitava in una villetta bifamiliare  maniero – stara rezydencja na wsi   f. omissione  Wieczorami często chatował na gadu-gadu – di sera spesso chattava

12 EQUIVALENZA LESSICALE A LIVELLO DI COLLOCAZIONE  2 problemi principali  collocazione  espressioni fisse  La collocazione (il significato presupposto collocativo) della parola non è basata sulle regole logiche.  Bisogna prendere in considerazione:  l’estensione collocativa della parola  alzare: la testa, le spalle, le braccia, le mani ecc.  wzruszyć: ramionami  la marcatezza della collocazione/ registro stilistico  chiudere la bocca – chiudere il becco  odejść z tego świata - przenieść się na tamten świat – kopnąć w kalendarz  Il problema principale legato alla traduzione delle collocazioni non riguarda tanto l’opposizione accettabile/non accettabile quanto quella di tipico/atipico  Jest kompletnie pijany E’ assolutamente ubriaco (inaccettabile, atipico)  E’ totalmente ubriaco (accettabile, atipico)  E’ completamente ubriaco (accettabile, tipico)  Alcune “trappole” legate alla traduzione delle collocazioni  Influenza del TP:  wziąć prysznic – *prendere la doccia  Erronea interpretazione delle collocazioni del TP  Proveniva da una famiglia modesta - *Pochodził ze skromnej rodziny  (Pochodził z ubogiej rodziny)  Conosco una brava ragazza - * Znam dzielną dziewczynę  (Znam zacną/poczciwą dziewczynę)  Tensione tra l’accuratezza e la naturalezza della collocazione tradotta  Ciężko pracuje - * lavora pesantemente – lavora duramente  Perdita della marcatezza culturale delle collocazioni  lingua minore - *mniejszy/mały język  ułańska fantazja – spericolatezza  5. Collocazione marcata nella LP  Nie puścić pary z ust, Nabrać wody do ust (colloquiale) – Non confessare

13 II. ESPRESSIONI FISSE/FRASEOLOGICHE   Un’espressione fissa non può essere modificata in nessun modo : all’interno di un fraseologismo non è possibile cambiare ordine di parole/ eliminare parole/ aggiungere parole/ sostituire parole/ cambiare la struttura grammaticale dell’espressione   2 principali difficoltà legate alla traduzione di fraseologismi  a) riconoscere (possono essere trasparenti) il loro significato metaforico  Maria esce con Luigi  Myśleć o niebieskich migdałach  b) interpretarli correttamente   Difficoltà legate alla traduzione delle espressioni fisse  Nella LA non esiste un equivalente del fraseologismo della LP  Pulcinella scherzando scherzando dice la verità  Złapał Kozak Tatarzyna a Tatarzyn za łeb trzyma  Nella LA esiste un fraseologismo simile a quello della LP, ma il suo significato è leggermente diverso.  Chi dorme non piglia pesci – Pieczone gołąbki nie lecą same do gąbki  Il fraseologismo è stato usato nel testo della LP nel senso letterale e metaforico  La LP dispone di un equivalente di registro/frequenza diverse da quello della LP

14 FEGATO Voluminosa ghiandola del corpo umano ed animale che segrega la bile; è situata nell’addome subito sotto il diaframma. Quella ragazza ha avuto fegato (Mangiarsi il fegato)

15 Quella ragazza ha avuto fegato. That girl had liver. Si mangiava il fegato dalla rabbia. He ate his liver in anger.

16 POSSIBILI STRATEGIE  usare un idioma simile in forma e in contenuto  Il lupo perde il pelo ma non il vizio – Natura ciągnie wilka do lasu  usare un idioma simile in contenuto, ma non in forma  acqua in bocca – buzia na kłódkę  ricorrere alla parafrasi  Wieszać na kimś psy – parlare male di qualcuno  ricorrere alla traduzione letterale (sintagmatica)  pocałować klamkę – baciare la maniglia  eliminare il fraseologismo dal TA

17 Pytania do tekstu – schemat I KEEP six honest serving-men (They taught me all I knew); Their names are What and Why and When And How and Where and Who.

18 TYP TEKSTU:  a) rodzaj tekstu:  literackinowela, sonet etc.  religijnyprzypowieść, homelia etc.  filozoficzny  emipiryczny(art.naukowy, rozprawka)  perswazyjny(apel, reklama etc.)  hybryda 

19 STRATEGIA KULTURALNA  egzotykaefekt obcości  kalkadosłowne tłum. idiomu etc.  pożyczka kulturowanazwa prądu hist.  tłum.komunikatywneprzysłowia etc.  przeszczep kulturowyJaś zamiast Hansel etc.

20 SCHEMAT FORMALNY  poziom fonetyczny/graficznyaliteracje, układ strony etc.  poziom prozodycznyrytm, intonacja  poziom gramatyczny  leksykalnyarachaizmy, wulgaryzmy etc  syntaktycznysyntaksa prosta i złożona  poziom zdaniowyfokus zdania  poziom dyskursuwyznaczniki spójności tekstu  poziom intertekstualnyaluzje, pastisz etc. 

21 SEMANTYKA TEKSTU  Znaczenie dosłownesynonimika etc.  Znaczenie emocjonalnewrogość, neutralność etc.  Znaczenie asocjacyjnestereotypy mentalne  Znaczenie aluzyjnenawiązania do przysłów etc.  Znaczenie odbitegry słowne

22 REJESTR JĘZYKOWY  ton wypowiedzi  rejestr społecznynp. proletariacki  żargon zawodowynp. lekarski, studencki  dialektnp. sycylijski, neapolitański

23 Nomi  Nonna conobbe il Reduce nell’autunno del Arrivava da Cagliari per la prima volta in Contiente. Doveva compiere quarant’anni, senza bambini perché su mali de is perdas gli faceva abortire nei primi mesi. Allora, con il suo soprabito a sacchetto e le scarpe alte coi lacci e la valigia del marito quando era sfollato in paese, fu mandata alle Terme per curarsi.


Pobierz ppt "Introduzione alla traduzione letteraria. Testo codice verbale Tipo testuale culturale letterario diacronico contesto."

Podobne prezentacje


Reklamy Google